Il romantico

Il romantico ,

Il romantico a primo impatto non lo scorgi ,
magari se ne sta pure in disparte tanto da sembrare il classico tenebroso che ce l' ha col mondo e che nessuno può capire ,
quando però comincia a trovarsi a suo agio allora , solo allora
inizia la sua danza .
E' una danza vera e propria che in pochissimi riescono a scorgere ed è ciò che lo rende diverso da chiunque altro ,
non meglio ne tanto meno peggio , semplicemente diverso .
Il romantico è sempre incasinato ,
ora è felice ,
ora è la sua ombra ,
non lo si può capire , a meno che non sia lui a mostrarsi oppure
a meno che a vederlo non sia uno come lui …
Il romantico è diffidente perché troppo sensibile ,
una sensibilità che lo porta spesso a vedere solo il bello della gente , anche quando di bello c'è veramente poco .
La cornice della sua vita è musica , tonnellate di musica che per quanto possa sembrare tanta non è mai abbastanza .
Quasi tutta la sua vita la passa ai margini , per cui un po' di musica ci vuole .
Il vero romantico è l'ultimo cavaliere , un povero illuso che crede ancora nell ‘ amore infinito di un uomo che fa di tutto per proteggere la sua donna , unica , magnifica e romantica .
Non sopporta le cattiverie gratuite ,
non ammette il tradimento e preferisce una maledetta verità ad una dolce bugia .
E' morbosamente attaccato alle sue cose , specie se per ottenerle ha dovuto lavorare ,
e questo spesso viene frainteso ;
non si circonda di molto , è per il  " poco ma buono " ,
per cui quelle poche cose che possiede sono sue nel profondo , sono una espressione della sua personalità , del suo carattere , del suo essere chiaramente diverso dalla massa , per cui un disprezzo delle sue cose è come un disprezzo della sua persona…
Il romantico è un osservatore attento e pignolo con un senso autocritico nauseante ,
non è mai pienamente soddisfatto , ed ogni cosa è sempre migliorabile ,
non concepisce la perfezione , e per lui esiste solo una cosa in grado di poter indossare questa parola ,
la femmina ,
l' unico essere vivente che con grazia , eleganza e volgarità , è in grado di uccidere , trafiggere e innamorare .
Il romantico senza la femmina , senza una donna , senza una ragazza che gli guarda dentro è come un pilota senza moto , uno scrittore senza inchiostro , uno scultore senza scalpello ,
il romantico è ,
se ha la sua donna al suo fianco .
Selettivo di natura quindi trovare una femmina per un romantico non è impresa facile,
deve essere particolare , diversa , bella , interessante , intelligente , deve spiccare ma soprattutto deve innamorarlo perdutamente
e solo allora il romantico sarà capace di qualunque cosa .
Il suo è un conflitto continuo , una storia infinita di passione e indifferenza , un tentativo morboso di capire , un odio dello spreco …
si sente in colpa quando nega una moneta a chi ha più bisogno di lui ,
vorrebbe fare qualcosa per migliorare questo mondo drogato d' indifferenza ,
vorrebbe sbarazzarsi della sua indifferenza nei confronti del mondo ,
si ama e si odia ,
sa di essere unico e irripetibile e sa che c'è chi è meglio di lui ,
Ama il bello perché sa dove risiede , ma sa anche che in pochi vedono questa chiara evidenza , e per questo si sente romantico .
Straziato dalla solitudine e alla costante ricerca della sua meravigliosa metà perché per quanto possa essere affascinante e particolare un romantico non sarà mai completo senza la sua donna .
Immortale sognatore dallo sguardo sempre perso che non ricorda mai nulla e che vive d' amore e che senza esso sopravvive e nient' altro .
Il romantico è un povero disperato col bisogno maledetto di mostrare se stesso .
Ha bisogno di stare bene , specie quando gli altri non stanno bene come lui perché sa di avere un potere fuori dal comune che in pochi vantano e che gli assicura l' affetto , il bene e il rispetto della gente ,
sa di essere in grado di far ridere di gusto ,
fa ridere con la mente e fa ridere col cuore ,
finchè a ridere sono solo gli altri e a lui non rimane che mettersi in disparte sperando che un giorno , finalmente , un angelo dagli occhi attenti e assetati d' amore lo prenda e lo porti via con se …
 

 

Povero romantico ,
non va mai come spera che vada , fortuna che a volte va molto meglio …
 

Il romanticoultima modifica: 2006-03-21T13:37:12+01:00da solo_treparole
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento